Il volo più lungo senza economica

  • On 10 Ottobre 2018
I posti di Premium economy sulla cabina dell’Airbus A350 di Singapore Airlines (photo credit Singapore Airlines)
di Stefano Campolo

Il decollo del primo volo Singapore New York, oggi alle 23.45 ora locale (saranno le 17.45 in Italia), segna una data importante per l’aviazione civile. L’evento va oltre il mero dato statistico che registra il collegamento aereo più lungo al mondo. Singapore Airlines, la compagnia aerea che come abbiamo raccontato in precedenza ripristina il volo diretto tra la città stato e Newark, nel New Jersey, sperimenta periodicamente – circa ogni dieci anni – innovazioni che poi vengono trasferite o assorbite da tutto il settore.

L’aereo che stasera decollerà da Changi potrebbe mettere in discussione i viaggi a lungo raggio, così come li abbiamo conosciuti finora. Singapore Airlines ha infatti allestito gli aerei destinati a questo servizio con solo due classi di viaggio, Business e Premium Economy, prevedendo quindi servizi e comfort superiori al livello base. La classe economica invece non è prevista forse anticipando una tendenza di molte compagnie aeree che sul lungo raggio stanno già riducendo il numero di posti in economica per fare posto a prodotti di maggiore comfort chiamati a seconda del caso Economy X, Economy plus o appunto Premium. Del resto, sono gli stessi viaggiatori a chiedere e a essere disponibili a pagare per un servizio migliore. Le tariffe economy del 2000 equivalgono oggi a un prodotto premium con tutti i suoi comfort in termini di maggiore spazio e di attenzione e cura da parte delle compagnie aeree che in cambio di un prezzo superiore del 20-25% rispetto alla tariffa base offre tra l’altro pasti dedicati, imbarco prioritario e i vari kit per la notte.

Airbus ha appositamente sviluppato il suo A350-900ULR (Ultra long range) per la tratta da Singapore a New York secondo le indicazioni ricevute da Singapore Airlines. L’aereo è dotato di interni lussuosi con solo 67 posti business class e 94 posti premium economy e coprirà i 16,700 km dall’aeroporto di Changi all’aeroporto di Newark Liberty International nel New Jersey in 18 ore e 45 minuti. Il volo è più lungo di 2.165 km rispetto al volo tra Auckland e Doha operato da Qatar Airways e di 2.230 km rispetto al percorso non-stop di Qantas tra Perth e Londra lanciato a marzo di quest’anno.

Il collegamento verrà inizialmente servito tre volte a settimana, con partenza da Singapore il lunedì, il giovedì e il sabato per diventare giornaliero dopo l’entrata in servizio di un aereo A350-900ULR aggiuntivo. Nonostante il prezzo maggiorato per la sola disponibilità di posti in Business e Premium Economy, il servizio è molto richiesto dai viaggiatori e Singapore Airlines si aspetta un fattore di riempimento intorno al 90 per cento.

La compagnia aerea ha inoltre avviato una collaborazione con Canyon Ranch, uno dei principali marchi globali sulla medicina integrativa, per creare menu speciali e programmi di riposo e relax intesi a migliorare il benessere su un volo così lungo.

L’A350 è un aereo molto simile al Boeing 787 utilizzato da Qantas ed è stato realizzato con una struttura composita che consente viaggi ad altitudini inferiori: di conseguenza l’umidità in cabina è più elevata e l’impatto del jet lag è inferiore. Due squadre di piloti si alternano in cabina e prima di ciascun volo dovranno aver avuto un turno di riposo obbligatorio di almeno 48 ore, mentre ad assicurare benessere e sicurezza dei passeggeri penseranno 13 membri dell’equipaggio.

Contro la noia, Singapore Airlines ha aggiunto 200 ore di film, serie e documentari TV alle oltre mille ore di contenuti già presenti nel sistema di intrattenimento. I passeggeri di Business saranno serviti con due pasti principali e un menu di ristoro per tutta la durata del volo. Chi viagga in Premium economy riceverà invece tre pasti.

0 Comments