Quando un drone incontra un aereo

  • On 16 ottobre 2018
di Stefano Campolo

Quanto sono pericolosi i droni per l’aviazione civile? Poco apparentemente, molto secondo una ricerca della Dayton University (Ohio). Solo negli Stati Uniti fino al 2017 erano stati registrati quasi 1 milione di Unmanned Aircraft Systems, cioè droni. E secondo la FAA, l’agenzia americana di regolamentazione del settore aeronautico, nei prossimi anni si assisterà a una crescita esponenziale in questo settore. Con l’aumento dei mezzi aumentano in modo esponenziale gli incidenti. Solo nel 2016 in Europa ne sono stati registrati oltre 1200 e non sembra lontanissimo il giorno in cui sarà un piccolo drone da poco più di mezzo chilo a provocare un incidente aereo di una certa serietà.

Per capire quali siano le conseguenze dell’impatto tra un drone e un aereo, i ricercatori della Dayton University hanno riprodotto in laboratorio la collisione di un drone del peso di circa un chilogrammo e l’ala di un piccolo aereo da turismo. Il risultato lo potete vedere nel video qui sotto.

Come si vede, il drone non si frantuma all’impatto, ma strappa il bordo d’attacco dell’ala mentre si infilava nella struttura, danneggiando il suo longherone principale. “Mentre il drone si squarcia la sua energia e la sua massa creano danni significativi all’ala”, ha spiegato Kevin Poormon, leader del gruppo per la fisica dell’impatto presso l’UDRI. Poormon, il cui gruppo esegue abitualmente test di bird-strike su strutture aeronautiche – come parafanghi, parabrezza e motori – ha presentato i risultati dei test e il video del tiro dei droni al quarto Summit annuale Unmanned Systems Academic, tenutosi ad agosto presso il Centro Congressi del Sinclair College e il suo centro nazionale di addestramento e certificazione UAS a Dayton.

Poichè il numero di droni per hobby aumenta drammaticamente, aumenta anche il rischio di un evento catastrofico, ha detto Poormon. “Abbiamo eseguito test di bird-strike per 40 anni, e abbiamo visto il tipo di danno che gli uccelli possono fare. I droni hanno un peso simile ad alcuni uccelli, e quindi abbiamo osservato con crescente preoccupazione che le segnalazioni di collisioni ravvicinate sono aumentate, e ancora di più dopo la collisione dello scorso anno tra un elicottero Blackhawk dell’esercito e un drone non professionale che l’operatore ha fatto volare oltre la quota consentita”.

0 Comments