PisaMover collega aeroporto e stazione

  • On 17 marzo 2017
Animazione del Pisa Mover
di Stefano Campolo

Dopo tre anni di lavori il PisaMover apre sabato 18 marzo. Il nuovo collegamento tra l’aeroporto Galileo Galilei di Pisa e la stazione ferroviaria è costituito da una navetta elettrica, senza guidatore, trainata da cavi. Il tragitto è lungo circa 1,8 chilometri e vedrà due navette operative tutti i giorni dalle 6 alle 24 con una frequenza di 5-8 minuti. Tra l’aeroporto e la stazione è stata installata una fermata intermedia all’altezza dei parcheggi scambiatori con oltre 1400 posti. All’aeroporto la partenza del PisaMover è all’interno del terminal passeggeri, in un complesso che ha preso il posto della stazione ferroviaria, chiusa a dicembre 2013. A Pisa centrale la navetta arriva in corrispondenza dell’ex binario 14.

Dopo la prima settimana di trasporto gratuito, il PisaMover avrà tariffe differenziate a seconda dei giorni (feriali o festivi), in abbinamento al parcheggio, con possibilità di abbonamenti e riduzioni per i residenti. Sarà possibile per esempio lasciare l’auto fino a 18 ore e fare una corsa di andata e ritorno sul PisaMover per 2,5 euro.

L’opera è costata complessivamente 78 milioni di euro, di cui 21 finanziati dall’Unione Europea, e circa 50 di investimenti privati a cui è stata affidata la gestione della linea per 36 anni.

Il PisaMover prende il posto della ferrovia che fino a dicembre 2013 ha assicurato il collegamento con l’aeroporto di Pisa. Inaugurata nel 1983, Pisa Aeroporto è stata la prima stazione ferroviaria aeroportuale in Italia.

0 Comments