Piloti Ryanair in sciopero per 4 giorni

  • On 10 Agosto 2019
di Stefano Campolo

La British Airline Pilots Association (BALPA) ha fissato quattro giorni di sciopero per i piloti Ryanair con sede nel Regno Unito. La scelta è stata appoggiata dall’80 per cento dei piloti aderenti al sindacato. Le rivendicazioni dei lavoratori riguardano il trattamento pensionistico, la perdita dell’assicurazione della licenza le prestazioni e gli assegni di maternità  e una struttura retributiva equa, trasparente e coerente.

Lo sciopero si terrà in due blocchi di 48 ore ciascuno, dalla mezzanotte del 22 alle 23.59 del 23 agosto e con gli stessi orari il 2 e 3 settembre.

Il sindacato è stato riconosciuto solo lo scorso anno dalla compagnia aerea irlandese. Un ritardo, accusa una nota di Balpa che ha comportato l’incapacità dei manager di Ryanair a trattare con i sindacati e una lunga serie di accordi di lavoro non standardizzati con differenze di trattamento molto pronunciate. In nessuna delle questioni oggetto dello sciopero, continua Balpa, sono stati fatti progressi di alcun genere e nonostante le richieste, Ryanair non ha fatto offerte a BALPA per quanto riguarda i suoi piloti.

Brian Strutton, segretario generale di Balpa, ha dichiarato: “Non abbiamo ricevuto alcuna offerta formale da Ryanair ed è indispensabile risolvere urgentemente questa controversia per evitare azioni di sciopero. Nessun pilota vuole rovinare i piani di viaggio del pubblico, ma al momento sembra che non abbiamo scelta”.

Le giornate di sciopero colpiscono Ryanair nel periodo di maggior afflusso per il rientro dalle vacanze estive.

0 Comments