Le colonne di Broken Hill

  • On 26 Aprile 2018

Una delle caratteristiche di Broken Hill sono le colonne delle verande costruite in una varietà di stili, più o meno tutti comunque riconducibili al classico. La città mineraria al confine tra News South Wales e Southern Australia, meglio conosciuta come “silver city”, ha conosciuto un boom nella costruzione delle colonne in stile greco, dorico, ionico e corinzio nel secondo dopoguerra. Durante la massima espansione demografica, molte famiglie presero il vezzo di rinnovare gli antichi cottage di minatori abbellendo le verande di lamiera ondulata con colonne in stile classico. Oggi si contano a centinaia gli edifici che mostrano il singolare contrasto tra le lamiere dei tetti e i pali di sostegno impreziositi di fregi e capitelli.

Broken Hill è la città australiana con le miniere attive per più lungo tempo. Fondata in poche settimane nel 1883 dopo la scoperta di giacimenti di argento, in poco tempo raggiunse una popolazione di ventimila persone e già alla fine dell’Ottocento aveva un collegamento ferroviario con Adelaide e una tramvia. Furono aperte fino a sedici miniere diverse, tanto era abbondante di minerali il terreno circostante. La ricchezza dell’epoca è testimoniata dagli edifici della via principale, Argent Street, tra cui il municipio, l’ufficio postale, il tribunale e la vecchia stazione ferroviaria. Alla fine degli anni Sessanta è cominciato il declino di Broken Hill con la popolazione dimezzata, dai  circa 30 mila abitanti ai poco meno di 18 mila attuali.

Rimane tuttavia una destinazione molto popolare in Australia, in quanto porta di accesso all’outback dove sono possibili escursioni naturalistiche e come polo turistico legato all’arte e alla storia delle miniere. La riconversione turistica ha consentito l’apertura di numerose gallerie d’arte, di un parco nazionale e l’installazione di sculture nel deserto circostante che si illuminano di giallo e ocra al tramonto. Da visitare anche il Miners Memorial, dedicato agli oltre 800 minatori che qui persero la vita per estrarre minerali dal sottosuolo.

Per raggiungere Broken Hill sono disponibili collegamenti aerei giornalieri con Sydney, Melbourne e Adelaide assicurati da Regional Express. In auto la distanza da Sydney è notevole, oltre 1.100 chilometri attraverso la Barrier e la Mitchell Highway, ma è fattibile in due giorni con tappa a Dubbo o a Bathurst, subito dopo aver affrontato le Blue Mountains. Più difficile raggiungere la città in treno, in quanto l’unico collegamento diretto con Sydney è settimanale, mentre non ci sono servizi per Adelaide. Un servizio giornaliero di treno + autobus con cambio a Dubbo è realizzato da Countrylink.

0 Comments