Egyptair, quanto è sicuro l’A320?

  • On 19 Maggio 2016
Un’immagine dell’A320 Egyptair scomparso nel Mediterraneo (photo credit: Ronald Vermeulen)
di Stefano Campolo

La scomparsa nelle acque del Mediterraneo del volo MS804 di Egyptair con 56 persone a bordo la notte tra il 18 e il 19 maggio riporta in rilievo le questioni sulla sicurezza dei cieli. In attesa di chiarire se si tratta di attentato terroristico, come suggeriscono fonti egiziane o di guasto tecnico, in molti si stanno chiedendo quanto sia sicuro l’Airbus A320. Il velivolo è il best-seller del produttore europeo: da quando è entrato in servizio nel marzo del 1988, ne sono stati consegnati 4.222 esemplari che hanno accumulato oltre 150 milioni di ore di volo in circa 85 milioni di voli. Secondo i dati forniti dall’Aviation Safety Network, escludendo l’incidente del volo MS804, finora sono stati 66 gli incidenti che hanno coinvolto un A320. Di questi, 30 hanno causato vittime per un totale di 799 persone morte a bordo di questo tipo di aereo. La percentuale di sopravvivenza in caso di incidenti è pari al 32,5 per cento.

Tra gli incidenti più gravi quello del 17 luglio 2007 a San Paulo in Brasile quando un A320 della Tam è uscito di pista in fase di atterraggio uccidendo tutte le 187 persone a bordo e la caduta in mare del volo Indonesia Air Asia il 28 dicembre 2014 a causa di un guasto meccanico, in cui morirono tutte le 162 persone a bordo.

E’ registrato come atto volontario e non come incidente, lo perdita del volo Germanwings nel marzo 2015: il  copilota Andreas Lubitz è riuscito con uno stratagemma a chiudere fuori dalla cabina il comandante e ha schiantato l’aereo con 150 persone a bordo sulle alpi francesi.

L’incidente più curioso rimane quello accaduto a New York il 15 gennaio 2009. Allora Chesley B. “Sully” Sullenberger, capitano dell’A320 della Us Airways partito dall’aeroporto di La Guardia e diretto a Charlotte, è riuscito a planare senza motori sulle acque gelate del fiume senza che nessuna delle 150 persone a bordo riportasse ferite. L’aereo subito dopo il decollo ha incrociato uno stormo di uccelli che hanno causato lo spegnimento di entrambi i motori.

Dopo un anno, il 2015, in cui non si sono registrate vittime su voli operati da aerei jet, nei primi mesi del 2016 sono 101 le persone morte a causa di 7 incidenti aerei. Il più grave è quello accaduto al volo Flydubai schiantatosi in fase di atterraggio all’aeroporto di Rostov il 19 marzo e in cui hanno perso la vita 62 persone.

Il volo MS804 da Parigi al Cairo era operato dal velivolo A320-200, costruito 12 anni 1 10 mesi fa, registrato SU-GCC e che ha effettuato il primo volo il 25 luglio 2003. Il velivolo monta due motori IAE V2527-A5.

0 Comments