Cose da sapere prima di prendere un aereo

  • On 22 aprile 2016
di Stefano Campolo

A inizio gennaio un utente di Reddit ha posto la seguente domanda: “Voi che lavorate per le compagnie aeree, quali sono i segreti che i passeggeri non conoscono?”. In poche settimane le risposte sono state centinaia e i commenti hanno toccato quota 13.635. A interagire con gli utenti molte persone, soprattutto negli Stati Uniti, che dichiarano di lavorare nel settore: piloti e assistenti di volo in prima battuta, ma anche addetti ai bagagli, addetti alla sicurezza, contabili gestori dei sistemi di tariffe aeree e controllori di volo. Ecco alcune cose da sapere prima di mettersi in viaggio.

La gentilezza paga

Siate gentili con gli assistenti di volo. L’utente ihatcoe spiega come risolvere alcune situazioni: per esempio, se sedete vicino a una persona troppo rumorosa, fatelo presente all’assistente di volo in modo garbato e, quando possibile, cercherà di trovarvi un posto migliore; non riuscite ad attendere l’atterraggio per conoscere il risultato della vostra squadra del cuore? Un sorriso e una parola a modo basteranno perché un assistente mandi un messaggio a terra. Per i passeggeri villani o prepotenti, spiega ihatcoe, facciamo il minimo indispensabile.

fa

Il lucchetto sulla zip della valigia è perfettamente inutile

Come si può ben vedere nel video accanto, la cerniera zip di una valigia può essere aperta in pochi secondi con il semplice uso di una penna e poi ancora più facilmente richiusa. Specie negli Stati Uniti, la maggior parte delle valigie vengono aperte prima dell’imbarco per essere ispezionate dagli agenti della sicurezza. Di conseguenza, ingegnarsi per riempire di lucchetti, sicure e combinazioni il vostro bagaglio è una perdita di tempo. Se proprio non riuscite a resistere, utilizzate un lucchetto approvato dalla TSA che può essere aperto e richiuso dagli addetti alla sicurezza (e solo da loro).

Rimuovere i contrassegni dei voli precedenti

La maggior parte dei bagagli viene persa perché il computer non riesce a leggere il contrassegno verde e bianco che indica la destinazione oppure perché legge quello sbagliato. Per questo è importante consegnare al banco check-in la propria valigia priva dei tag del volo o dei voli precedenti.

baggage_tags

earphones

Portatevi le cuffiette

L’utente ichigo sostiene di aver lavorato per un’azienda che rifornisce il comparto aereo. Le cuffiette, dice, per quanto consegnate in busta sigillata, non sono nuove, ma genericamente ripulite, non viene specificato come e imbustate. Quindi, se volete essere sicuri al 100 per cento della pulizia, utilizzate le vostre cuffiette, ricordandovi di portare con voi un adattatore per la presa del bracciolo.

La porta del bagno si apre dall’esterno

L’eventualità che la porta del bagno di un aereo rimanga bloccata sono veramente minime. Tuttavia, esiste il modo di aprirla dall’esterno. La leva di sblocco della porta è sotto la targhetta “lavatory” e talvolta è la targhetta stessa.

lavatory

drink_cart

Caffè? Mmm… meglio un succo

Quando gli assistenti di volo passano con il carrello per proporre bibite e snack chiedere un caffè non è una buona idea. Secondo l’utente worsetoworser il caffè sugli aerei è imbevibile semplicemente perché nessuno lava i contenitori. Non lo fanno gli addetti alle pulizie perché sono pagati troppo poco, e non lo fanno gli assistenti di volo perché non hanno tempo né gli strumenti adatti. Al massimo, i contenitori vengono sciacquati velocemente. In definitiva, meglio chiedere un succo di frutta o un bicchiere d’acqua.

L’aereo vola anche con pezzi mancanti

C’è una lunga lista di cose che possono mancare o non funzionare ma che non impediscono all’aereo di volare. Si chiama MEL (Minimum Equipment List) ed è un libro di diverse centinaia di pagine. Se alcune luci non funzionano, per esempio, l’aereo può comunque volare di giorno. Secondo un utente, molte compagnie aeree internazionali eseguono la riparazione o la sostituzione di pezzi quando l’aereo che ne ha bisogno si trova in Asia, dove il costo del lavoro è sensibilmente inferiore rispetto all’Europa e agli Stati Uniti.

scrap

Doha, 22 luglio 2009. Airbus A330-300 Emirates. Interni in classe economica.

Braccioli

Tutti i braccioli dei sedili si alzano tranne quelli vicini al corridoio. Secondo Goat_porker c’è un modo per sollevare anche quelli. Per farlo è necessario premere un piccolo bottone sotto il bracciolo. Attenzione, però, gli assistenti di volo potrebbero richiedervi di abbassarlo per garantire la sicurezza.

Se volete lamentarvi, usate Twitter

Sfogarvi con gli assistenti di volo per la scarsa pulizia a bordo o con gli addetti al check-in perché non prendono in consegna il vostro bagaglio sovrappeso può essere liberatorio, ma vi darà risultati pari a zero. Se avete qualcosa di cui lamentarvi il metodo più efficace è Twitter. Per farlo bene, dovete inserire nel vostro messaggio il tag della compagnia aerea con cui state viaggiando (per esempio @RyanairFlights per Ryanair o @Alitalia per la compagnia di bandiera nazionale). Inoltre, cercate di dare informazioni utili a chi vi deve assistere, non generiche lagnanze. Fornite il giorno, il numero del volo e gli aeroporti di partenza e destinazione. Poiché da alcuni anni tutte le principali compagnie aeree si sono attrezzate con staff dedicato a presidiare i social network e in particolare twitter, non sarà difficile ottenere una risposta e spesso la soluzione ai propri problemi, nel giro di pochi minuti. In caso di soluzione positiva, non dimenticate un tweet di ringraziamento.

twitter

0 Comments