Brussels Airlines, qualità e servizi

Il piazzale dell’aeroporto Bruxelles National
di Stefano Campolo

Compagnia aerea: Brussels Airlines

In sintesi: nata dalla fusione di Sn Brussels Airlines (a sua volta erede della fallita Sabena attraverso la sussidiaria SAT) e di Virgin Express, Brussels Airlines adotta un modello di business misto tra una low cost e una compagnia di bandiera. L’intensivo utilizzo della flotta, la configurazione ad alta densità degli aerei e le politiche tariffarie riflettono il modello low cost, mentre l’utilizzo del principale aeroporto belga come hub e il livello di servizi, a terra, a bordo e on line, pongono il vettore tra le compagnie regionali emergenti nel mercato europeo. La compagnia dal 2009 fa parte del gruppo Lufthansa ed è diventato membro della Star Alliance.

Rotta da Bruxelles a Venezia

Volo   SN 3207

Aereo            Airbus A319-100.

Classe            Economy posto 06A.

Imbarco e sbarco
Imbarco ritardato di 25 minuti per l’indisponibilità della squadra pulizie al momento dell’arrivo del volo precedente. Il modello di business ibrido di Brussels Airlines, compagnia regionale del gruppo Lufthansa, prevede servizi incrementali a seconda delle quattro fasce di biglietto e l’utilizzo intensivo della flotta, come una low-cost, cioè con più di 10 ore di volo al giorno per ciascun aereo. Ciò vuol dire che i tempi tra l’arrivo di un volo e la successiva partenza sono ridotti all’osso, circa 30 minuti nel nostro caso. In condizioni simili qualche contrattempo può essere considerato fisiologico, soprattutto negli aeroporti hub, come appunto Bruxelles National.  Tuttavia, i dati storici di Flight Track del volo SN 3207, indicano puntualità nell’83 per cento dei casi e un ritardo fino a 15 minuti nel 16 per cento dei voli. L’imbarco è stato veloce, soprattutto perché meno della metà dei 141 posti disponibi era occupata. L’aereo ha “staccato” dal ponte alle 21.10 con soli 5 minuti di ritardo, ma aveva già perso lo slot per il decollo e quindi siamo rimasti 13 minuti fermi nel piazzale e poi altri 20 minuti in coda prima di decollare.

Durata del volo  1h 30min, ridotto a 1h 10min per i forti venti a favore. Atterraggio avvenuto con 15 minuti di ritardo.

Configurazione posti 3-3 con intera cabina Economy configurata ad alta densità per un totale di 141 posti.

Comfort a bordo I sedili sono tra i più sottili e meno imbottiti che ricordi. Inoltre, secondo una tendenza ormai consolidata tra i vettori regionali, la tasca di fronte è ridotta al minimo per offrire da due a tre centimetri in più per le gambe. Il risultato è apprezzabile, nonostante il pitch di soli 76 centimetri in lunghezza, lo spazio è più che sufficiente. Una comodità che si paga con la ridotta imbottitura dei sedili. In larghezza la misura è di 47 centimetri, un po’ poco, soprattutto se il posto accanto è occupato da una persona robusta.

Biglietto e prenotazione
Prenotazione e acquisto fatti direttamente sul sito della compagnia belga. Sono disponibili 4 classi di viaggio: Check&Go con biglietti andata e ritorno da 69 euro, ce ne sono una montagna disponibili; Light&Relax, a partire da 109 euro; Flex&Fast da 359 euro e Bizz&Class da 699 euro. Io ho scelto la prima tariffa, pagandola un po’ di più, ma ho prenotato con soli 4 giorni di anticipo rispetto al volo. Si tratta della classica tariffa base, non dà diritto a cambi di prenotazione né a rimborsi. Una volta completato il pagamento si può scegliere dove ricevere il biglietto (email, telefono, stampa).

Frequent flyer
Brussels Airline offre due programmi distinti: il classico Miles & More, il programma base del gruppo Lufthansa che però permette l’utilizzo delle miglia accumulate solo su voli selezionati e con numerose restrizioni, oltre all’acquisto di beni e servizi a terra e a bordo; e poi c’è il nuovo Loop sviluppato esclusivamente da Brussels Airlines e consente di utilizzare le miglia su qualsiasi volo della compagnia belga. Il programma prevede l’accumulo di 3 LOOPs per ogni euro speso. I crediti non si estinguono mai, a patto di utilizzare almeno una volta all’anno Brussels Airlines. Rimandando l’analisi dettagliata a un successivo post, è già possibile affermare, che Loop sia piuttosto caro. Al momento di acquistare i voli, ogni punto (Loop) vale un centesimo di euro, ovvero 33 volte in meno rispetto al Loop guadagnato volando (1 euro = 3 Loop, quindi 1 Loop = 33,33 centesimi di euro).
Entrambi i programmi permettono di accumulare punti già dalla tariffa base.

Check-in
La tariffa “Check&Go” prevede l’obbligo del check-in on line, ma solo a partire da 24 ore prima del volo. Non è possibile scegliere il posto a bordo, ma, come detto, il load factor del mio volo era inferiore al 50 per cento e quindi mi è stato assegnato un posto nelle prime file. Brussels Airlines non ha sviluppato un’applicazione per smartphone, ma scegliendo di ricevere la carta d’imbarco sul telefono ho potuto caricarla nel wallet e utilizzare il telefono sia per il passaggio ai varchi sicurezza, sia al gate d’imbarco.

Bagagli
Con i prezzi del greggio ai minimi degli ultimi 10 anni (per riscontrare un valore medio così basso, bisogna risalire al 2005), le compagnie aeree cercano l’espansione nel mercato aumentando la tolleranza dei bagagli. Discorso valido soprattutto per il bagaglio a mano da portare in cabina, una soluzione preferita dalla clientela business. Da circa due anni, questa fascia di mercato è la più corteggiata dalle compagnie aeree regionali e low cost che stanno moltiplicando benefit e cercando di migliorare servizi nel tentativo di attirare una clientela un tempo riservata solo ai grandi vettori. Rispetto ai bagagli, Brussels Airlines è tra le compagnie più generose: con la tariffa base Check&Go si può portare a bordo un trolley di dimensioni standard 55 cm di altezza, 35 cm di larghezza e 25 cm di spessore per un massimo di 12 chili a cui è possibile aggiungere una borsa da donna o un computer portatile. Solo il bagaglio a mano è incluso e l’eventuale valigia da imbarcare in stiva costa 15 euro (max 23 kg.) se il servizio è acquistato contestualmente al biglietto. Con le tariffe superiori, aumenta la disponibilità di bagagli fino ad arrivare ai 2 pezzi (16 kg) + accessorio in cabina e 2 pezzi di 32 kg ciascuno in stiva della tariffa business.

Condizioni dell’aereo
Il velivolo assegnato al nostro volo è tra i più giovani della flotta Brussels Airlines. Immatricolato nel 2010, ha prestato servizio un paio di mesi per Mexicana ed è stato ceduto in leasing a gennaio 2011 da Ilfc (International Lease Finance Corporation, Los Angeles) alla compagnia Belga. Dunque 5 anni contro una media del vettore di poco superiore a 14,4 anni per tutti e 46 gli aerei in servizio. Nonostante l’età, molti sedili delle prime file, compreso il mio, rimangono nella posizione reclinata e non si riesce a farli tornare in posizione dritta. A causa del contrattempo di cui sopra, la squadra pulizie ha fatto un passaggio molto rapido con carte, briciole e altri resti chiaramente visibili. Inoltre, la cabina è impregnata di un forte odore di cibo riscaldato al microonde.

Intrattenimento
Gli A319 di Brussels Airlines non hanno lo schermo nel retroschiena dei sedili. L’unico intrattenimento è la rivista Inspired, redatta in tre lingue, inglese, francese e fiammingo. Computer, smartphone e altri dispositivi devono avere la connessione wireless spenta per tutta la durata del volo.

Servizio
Personale gentile e cordiale. Al gate, quando si è evidenziato il ritardo, un addetto della compagnia ha precisato le cause e ha fornito i tempi esatti entro cui sarebbe stato possibile cominciare l’imbarco.

Food & Drink
Solo le tariffe Business e Flex prevedono lo snack o il pranzo gratuito a bordo. Con le tariffe Check e Light è possibile acquistare bevande e spuntini. I prezzi non sono popolari: birra (tre tipi) da 3,5 euro per la lattina da 33cl, vino (1 tipo) 4,50 euro, gin 5,00 euro, brut 6,00 euro; caffè, tè e cioccolata calda solo Nescafè al costo di 3 euro l’uno; acqua 3 euro per mezzo litro; patatine, waffles e biscotti da 2,5 euro; panini (3 tipi) 4,00 euro.

Frequenza
Brussels Airlines vola da Bruxelles a Venezia Marco Polo due volte al giorno con tariffe a partire da euro 36,11 a tratta.

Internet
Il sito per le prenotazioni.

Testato da
Stefano Campolo il 29 novembre 2015.

 

0 Comments