Alitalia vince la gara per la Sardegna

  • On 16 Gennaio 2019
di Stefano Campolo

Sarà Alitalia a gestire le sei rotte di continuità territoriale con la Sardegna messe a gara dalla Regione. Dal 17 aprile e per i successivi tre anni, la compagnia aerea garantirà i collegamenti Cagliari-Roma Fiumicino, Cagliari-Milano Linate, e viceversa; Olbia-Roma Fiumicino, Olbia-Milano Linate, e viceversa; Alghero-Roma Fiumicino, Alghero-Milano Linate, e viceversa. Prevista anche l’eventuale proroga del servizio per il quarto anno.

Le rotte su Cagliari e Olbia erono contese da Air Italy che fno ad oggi aveva gestito i collegamenti in continuità territoriale dall’aeroporto della Costa Smeralda, ma l’ex Meridiana è stata spiazzata dai forti ribassi, fino al 31 per cento, offerti da Alitalia. I sussidi della Regione variano da 8 a 9 milioni di euro l’anno a tratta, per un valore complessivo stimato di circa 150 milioni di euro.

La continuità territoriale per il prossimo triennio prevede un aumento della disponibilità di posti e fissa il costo dei biglietti per i residenti in Sardegna e per i non residenti.

Disponibilità di posti

L’offerta annuale passa, sulle sei tratte, da 2.461.900 posti a 3.672.532 con un aumento del +49%, così suddiviso:

+39% sulla rotta Cagliari-Fiumicino-Cagliari  – 1.182.696 posti rispetto agli attuali 851.006

+53% sulla rotta Cagliari-Linate-Cagliari  – 801.784 posti rispetto ai 523.220 attuali

+40% sulla rotta Alghero-Fiumicino-Alghero 457.368 posti rispetto ai 327.368 attuali

+109 % sulla rotta Alghero-Linate-Alghero 326.304 posti rispetto ai 156.402 attuali

+36% sulla rotta Olbia-Fiumicino-Olbia 435.320 posti rispetto ai 320.746 attuali

+66% sulla rotta Olbia-Linate-Olbia 469.060 posti rispetto ai 283.158 attuali

Costo dei biglietti (tasse escluse)

I residenti pagheranno 40 euro a tratta i voli per Roma e 49 euro quelli per Milano. Sono equiparati ai residenti in Sardegna anche i disabili con percentuale pari o superiore all’80 per cento, gli studenti universitari fino al compimento dei 27 anni, i giovani dai 2 ai 21 anni, e gli over 70.

Le tariffe per i non residenti non potranno superare il doppio di quelle previste per i residenti nel periodo dal primo ottobre al 31 maggio, rispettivamente 80 e 98 euro, sempre tasse escluse e il triplo di quelle previste per i residenti nel periodo estivo, dal 1 giugno al 30 settembre, quindi 120 e 147 euro rispettivamente, escludendo ovviamente le tasse.

I biglietti dei voli in continuità territoriale, fanno sapere da Alitalia, saranno messi in vendita non appena l’iter per l’assegnazione delle 6 rotte da parte della Regione Sardegna sarà completato.

0 Comments