Air New Zealand migliore compagnia globale

Personale di bordo di Air New Zealand prepara una cabina di business class (photo credit Air New Zealand)
di Stefano Campolo

Air New Zealand è stata riconosciuta miglior compagnia aerea globale dal sito specializzato Airlineratings.com per il quarto anno consecutivo. A mantenere in alto la valutazione di Air New Zealand sono stati i brillanti risultati finanziari, le innovazioni introdotte nel sistema di intrattenimento in-flight, la sicurezza, l’impegno per la sostenibilità e la motivazione del personale.

Il nuovo sistema di intrattenimento, disponibile sugli aerei B787, B777 e sugli Airbus A320 rinnovati, ora funziona in modo molto simile a una app per smartphone o per tablet. E’ stata introdotta la possibilità di chattare con altre persone a bordo, di condividere lo schermo con la persona seduta accanto e di acquistare vini a bordo che possono essere consegnati a domicilio in qualsiasi parte del mondo.

Molto apprezzata dai redattori di Airlineratings, anche la comodità e i nuovi servizi in Economy. In particolare è piaciuta la cabina skycouch. Il nuovo prodotto è costituito da una file di tre sedili, offre un po’ più di spazio e grazie a un sistema di estensione dei sedili diventa uno spazio flessibile molto utile per le famiglie con bambini piccoli o per chi cerca maggiore comfort senza dover pagare il prezzo della business.

Nell’ambito dei vettori regionali premiata la britannica FlyBe, che connette il maggior numero di aeroporti in Gran Bretagna rispetto a tutti i concorrenti. Tra le compagnie Low Cost, i riconoscimenti sono andati a Norwegian in Europa, a Scoot in Asia, a Virgin America nelle Americhe e a Kulula in Africa. Per il catering è stata premiata Qantas per il terzo anno consecutivo, mentre sembrano imbattibili i servizi di lungo raggio e di prima classe offerti da Etihad.

Anche Garuda Indonesia rientra tra i vincitori del premio 2017, come vettore capace dei miglioramenti più estesi ed efficaci. Il riconoscimento alla compagnia aerea indonesiana arriva al termine di cinque anni di cambiamenti radicali: la flotta è stata completamente rinnovata, un nuovo sistema di intrattenimento a bordo è presente su tutti i voli internazionali e Garuda ha ottenuto il permesso di volare sia in Europa sia negli Stati Uniti.

Alitalia non pervenuta.

 

0 Comments